Golfo Paradiso e Genova

 Da Arenzano, passando da Genova, per una sosta nella 'città più piratesca che io abbia mai visto'

 

 

 

Genova,  disposta ad anfiteatro in fondo all insenatura del suo golfo, sdraiata attorno al  suo antico porto le cui preziosità storiche riecheggiano ancora intorno ad esso e rimbalzano sui muri dei palazzi  di Sottoripa ,Caricamento e di Prè, dove oggi l’Acquario, il Galata, il Museo del Mare, il Vascello e il Museo Luzzati ospitano turisti ogni giorno dell’anno.

Città appoggiata alle sue alture, impreziosita dalle sue antiche fortificazioni, detta La Superba, luogo di transito di culture e lingue di ogni parte del mondo, ha un nucleo antico e medievale da scoprire con le sue antiche porte, la casa di Colombo, la strada de i Rolli, gli intrecci di vicoli e piazzette.

Ad ovest della città , si arriva ad Arenzano, luogo  di soggiorni e di bagni, raccolta intorno al suo elegante lungomare, luogo estivo di passeggiate serali non solo per i turisti ma anche per i genovesi.

Subito dopo la piccola Cogoleto, luogo di nascita di Cristoforo Colombo, con le sue belle spiagge, i ritrovi sul mare e la pacatezza invernale tipica delle cittadine marinare liguri da cui però scaturisce sempre un buon profumo di pesto e di pesce.

Approdando invece sul lato est della grande Genova, non si può non fermarsi un attimo e scoprire l’incanto di Boccadasse,antico borgo marinaro inglobato nella città e la passeggiata a mare di Nervi da cui si accede ai famosi Parchi. Terra e mare fatti di scogliere aguzze e taglienti simili a speroni, impervi e frastagliati quali le linee di contorno delle grandi agavi e olivi, agrumi, giardini,  bouganvilles sbocciati tra pietre e asfalto lungo l’Aurelia che invita alla visita dell’antico borgo di Bogliasco, dove l’inverno certo non è mai passato da qui per poi raggiungere Sori, la prima cittadina con una spiaggia definibile tale che ospita sempre una moltitudine di turismo giovanile.

 La Via Aurelia scende ancora sino a trovare Recco, cittadina moderna, ricostruita completamente dopo il bombardamento della Seconda Guerra Mondiale. Ma il cuore di Recco è comunque quello di un cuore marinaro, elegante cittadina resa famosa dai suoi campioni di pallanuoto e dalla bontà entusiasmante della sua preziosa focaccia col formaggio, da gustare in tutti i ristoranti del paese. Vicino ad essa, incastrata già tra olivi e ginestre, il piccolo paese di Uscio, conosciuto nel mondo per la fabbricazione delle campane.

Lasciando l’Aurelia ma seguendo la costa, arriviamo a Camogli. 

A Camogli non ci si puo’ transitare; non esistono strade che la sfiorano ignorandola per raggiungere altre mete,magari più alla moda. A Camogli ci si avvicina lasciando la strada maestra chiamata Via Aurelia che costeggia il Golfo del Tigullio partendo da Genova e percorrendo una serpeggiante e stretta via che conduce, tra un continuo turbinio di ulivi, sole, mare e bouganville, nel piu’ affascinante borgo marinaro che si possa cercare.

A Camogli ci si immerge in essa proprio come ci si tuffa dagli scogli di puddinga affioranti dall’acqua del mare cristallino rimanendo affascinati dalla miriade di colori che vanno incontro prepotenetemente al viandante: il blu intenso del cielo si confonde con quello del mare, l’argenteo delle chiome degli olivi che fanno da corona al paese, i gialli accesi e i rossi passionali delle case che si appoggiano le une alle altre apparendo un unico ammasso di alti e stretti edifici , spiegando il significato del suo nome: Ca-a- Muggi: case a mucchi.
Alle sue spalle il Monte di Portofino, divenuto Parco Naturale Regionale , la ripara dagli invadenti venti gelidi, imprezziosito da ginestre e corbezzoli, lecci e pini marittimi che ripidamente si inabissano nel mare.
Camogli e’ fatta di storia, quella piu’ semplice e nobile, mai raccontata da nessun libro di scuola. Nel 1853 e’ investita del titolo di “Citta dei Mille Bianchi Velieri”, le sue vele gonfie di vento hanno tracciano sui mari del commercio lunghe scie simili ai merletti creati al tombolo delle donne in attesa del ritorno dei loro uomini lontani.
Camogli e’ fatta di pescatori, uomini bellissimi dallo sguardo profondo ed accattivante, dai loro visi riarsi dal sole, dai loro gozzi attraccati nel piccolo porto, dal profumo acre delle reti da pesca stese al sole tiepido e pacifico.
Camogli e’ il tempo che si ferma, trasportandoci tra vicoli stretti in cui a mala pena i raggi del sole riescono ad illuminare,tra selciati di pietre corrose da secoli di camminate che conducono inevitabilmente al mare, magistralmente descritta in poche parole da Dickens in “la piu piratesca citta’ che si e’ mai vista”.
Il cuore del borgo lo si ritrova nell’Isola, lingua di terra un tempo staccata dalla terraferma dove si scopre il Castello della Dragonara risalente al XII secolo,edificato a difesa del paese ,oggi Acquario Tirrenico, e la Basilica di Santa Maria Assunta, del XIII sec, dai suoi interni in stile barocco a tre navate con la presenza di stucchi in oro e affascinanti lampadari in cristallo. Questa si affaccia sul porto dove nella seconda domenica di maggio di ogni anno si svolge la tipica Sagra del Pesce in occasione della festa del Santo Patrono, S.Fortunato. Enormi padelle dal diametro di quattro metri circa friggono il pescato che poi viene distribuito ai partecipanti alla sagra.
Dall’isola si dipana la passeggiata a mare, luogo di incontro tra eleganti e raffinati bar, piccole boutiques e rinomati panifici dove poter assaggiare la fragrante focaccia o i favolosi Camogliesi al Rhum, inventati dal Signor Revello nel 1970, fatti di pasta Choux e farciti con crema al rhum.


Se si vuole davvero assaporare un’atmosfera magica non si puo’ non assistere alla ‘Stella Maris’ , festa in cui vengono poste in mare da barche ingoiate dalla notte della prima domenica d’agosto infiniti lumini accesi. Lo spettacolo, cosi’ semplice eppure cosi’ intenso, si dipana per tutta la notte lasciando al ritorno del chiarore del giorno il compito del loro spegnersi.
Ma Camogli e’ anche sinonimo di fresca fragranza di basilico e olio che si tramuta in pesto e di prestigiose fritture di pesce, profumi che invitano ad un buon pranzo in compagnia.

San Valentino 2019 a Camogli

 

San Valentino … Innamorati a Camogli.

Inizia il 9 febbraio la  32ma edizione di questa iniziativa promossa dall’Associazione Commercianti ed Operatori Turistici di Camogli e  Comune di Camogli, con il patrocinio Regione Liguria e Camera di Commercio di Genova in collaborazione con Pro Loco di Camogli.

L’Iniziativa coinvolge vari comparti economici, commerciali e turistici della città, dando vita a molteplici iniziative d’intrattenimento, oltre  agli eventi culturali che attirano l’attenzione di migliaia di artisti, poeti, letterati, scrittori, pittori, fotografi, appassionati del bello, dell’amore e soprattutto  innamorati di Camogli.

Riportiamo qui il dettagliato programma, con l’augurio di poter accogliere in questa nostra così bella cittadina, anche i camperisti.

La Rassegna Poesie d’amore

Da sabato 9 a domenica 17 febbraio 2019 le venti migliori poesie saranno in mostra in artistici poster esposti lungo il molo di Camogli e nelle frazioni di Ruta e San Rocco, luoghi romantici per eccellenza. Il pubblico potrà esprimere le proprie preferenze presso l’info Point “San Valentino a Camogli” sabato 9 e domenica 10 fino alle ore 15,00; alle ore 16,00 avverranno le consegne degli attestati di “Opera selezionata” agli autori delle 20 poesie pubblicate. Premio Speciale. Una giuria accreditata assegnerà il “Premio Speciale” ad una delle delle 20 poesie selezionate: in premio un week end a Camogli con cena presso uno dei ristoranti di San Valentino a Camogli oltre ad una visita personalizzata guidata dal direttore nell’affascinante Abbazia di San Fruttuoso.

I piatti San Valentino … Innamorati a Camogli

Ogni anno con un’immagine diversa, nel corso del tempo è nata una vera e propria mania da collezionismo, portando gli interessati a strategici scambi dei pezzi mancanti, molti dei quali ormai considerati introvabili, per completare la propria collezione. Il piatto ricordo, come ogni anno, si potrà avere in omaggio a febbraio solo ed esclusivamente con il menù della coppia proposto dai ristoranti di San Valentino a Camogli. In arrivo per il 2019 un piatto … che farà innamorare, come dice il suo autore Adriano Penco.

Il piatto collezione San Valentino a Camogli 2019

“Un fondale capace di far innamorare” di Adriano Penco.
Immortala i meravigliosi fondali marini dell’Area Marina Protetta, patrimonio del nostro territorio, con adagiate sul fondo due Stelle Marine rosse, il colore della passione, che pare si tengano per mano. Si toccano lievemente formando con le braccia un piccolo cuore: un inno all’amore e a tutti gli innamorati che a Camogli, con il suo meraviglioso mare, trovano il senso delle loro storie. Un piatto molto bello, colorato, tenero e romantico, “con quelle creature meravigliose che sono le nostre due stelle marine, vuole essere di buon auspicio a tutte le coppie che fra questo mare
hanno già trovato o potranno trovare l’amore”, questo il regalo che ci fa Adriano Penco.
Per il Piatto collezione 2019 appuntamento nei ristoranti di Camogli a febbraio a San Valentino.

 

 

I ristoranti di San Valentino … Innamorati a Camogli 2019

 

Da sabato 9 a giovedì 14 febbraio, appuntamento tanto atteso da migliaia di affezionati clienti contagiati dalla mania di collezionismo del Piatto artistico Collezione San Valentino … innamorati a Camogli (ogni anno uno diverso). I ristoranti più rappresentativi di Camogli con il menù per la coppia omaggeranno l’esclusivo piatto San Valentino 2019 per poter proseguirne la raccolta.

Week end romantici a Camogli

Negli alberghi di Camogli proposte particolari per uno speciale “week-end” da venerdì 9 a mercoledì 14 febbraio. In omaggio agli ospiti la bellissima tazzina da caffè “Collezione San Valentino … innamorati a Camogli”. Info siti o pagine fb delle strutture ricettive: Hotel Cenobio dei Dogi www.cenobio.it 0185 7241. Hotel La Camogliese www.lacamogliese.it 0185 771402. Hotel Porta del Parco www.portadelparco.it 0185770125. Affittacamere L’Ancora www.affittacamereancora.com 333 3311439. La casa di Alessia www.affittacamerecamogli.it 338 3441801.

Arco d’amore

La famosa “quadrata del Lido” sul lungomare di Camogli e il grande “Arco d’amore” che, affacciato sull’infinito dell’orizzonte, ospita due meravigliose Stelle Marine: pare ci accolgano in un grande abbraccio per immortalare un momento magico. L’arco, che nella storia veniva costruito per celebrare le epiche vittorie, a Camogli lo costruiamo per celebrare l’amore, un regalo agli innamorati che ne serberanno un prezioso ricordo.

Romantico percorso, in via della Repubblica

Quasi una galleria d’arte a cielo aperto nell’elegante via della Repubblica, un percorso tra le riproduzioni delle poesie vincitrici della Rassegna Poesie d’Amore e delle opere selezionate dal Concorso fotografico I Love Camogli. Passeggiando lungo la via lasciati incantare da questa magica atmosfera tra i versi in rima delle raccolte poetiche e il fascino dei meravigliosi scatti fotografici di Camogli, romantica per eccellenza.

14 febbraio … è festa!

Dalle ore 10 alle 18 “porte aperte” nei negozi del cuore del centro storico della Città, da via Repubblica a piazza Schiaffino per arrivare in via XX Settembre. Gli operatori commerciali ospiteranno esperti di bellezza per regalarvi coccole infinite: un invito a concedervi momenti speciali fra smalti e unghie da star, profumi, make up e set fotografici. Per i più golosi anche dolcetti e cioccolata.

Fascino e classe ed un pizzico di glamour con la musica live dedicata al grande Faber, una giornata speciale per prepararsi alla serata più romantica dell’anno.

Cuori & nodi d’amore, in via al Molo

Con la loro rete sul molo sono ormai diventati uno dei principali simboli di San Valentino a Camogli: cuori rosso fuoco distribuiti, su iniziativa di Ascot, presso lo studio d’arte Maria Teresa di Micco e nelle giornate di sabato 9, domenica 10 e giovedì 14 febbraio anche presso l’Info point San Valentino. Cuori sui quali scrivere i propri nomi, una dedica, una promessa, un pensiero, un ricordo. Si annodano poi alla rete in fibra di cocco, predisposta lungo il molo del porticciolo con sapienza e maestria dalla Cooperativa pescatori di Camogli. Un gioco forse, ma anche una scusa per tornare a Camogli e vedere se il cuore c’è ancora, se il nodo resiste alle intemperie del mare, se la vostra storia continua nel tempo …

Info point San Valentino

sul lungomare sabato 9, domenica 10 e giovedì 14 febbraio

Collezionisti incontriamoci. Attesissimo durante il week end, il punto d’incontro per i collezionisti dei Piatti collezione di San Valentino a Camogli, per integrare la propria collezione di quei pezzi che mancano. Alcuni ormai sono introvabili, salvo un provvidenziale scambio con chi ne avesse due…

Tazzimania. Imperdibile occasione per proseguire la collezione delle bellissime tazzine da caffè personalizzate con le immagini dei vari “San Valentino” a Camogli degli anni passati. Un ideale regalo che le coppie innamorate potranno farsi per ricordare il loro San Valentino trascorso nel Borgo dei mille bianchi velieri.

Il mercatino degli innamorati. Sul lungomare fino alla Chiesa, simbolo di Camogli, sabato 9 e domenica 10 febbraio, idee originali per il regalo perfetto per la festa degli innamorati. Idee regalo, profumi e saponi, dolci e cioccolato, spezie e … peperoncini, per un pizzico di piccante al nostro San Valentino a Camogli!

La minicrociera di San Valentino a Camogli

Alla volta di Punta Chiappa e San Fruttuoso di Camogli, da sabato 9 a domenica 17 febbraio presentandosi all’imbarcadero del porticciolo di Camogli con il cuore rosso (che poi annoderete alla tipica rete della tonnarella), ogni coppia eccezionalmente pagherà solo il biglietto dell’andata. www.golfoparadiso.it fb: golfoparadisosnc. Tel. 0185 772091.

Corteo musicale Banda “Città di Camogli” G. Puccini

Domenica 10 febbraio, dedicato a tutti gli innamorati, corteo musicale della Banda “Città di Camogli” con partenza alle ore 14,30 dal Largo Simonetti, dinanzi alla famosa “padella”. In versione itinerante percorrerà il lungomare e il centro storico suonando le più belle melodie d’amore trasportandoci in un’atmosfera da favola.

Concorso fotografico I love Camogli

I Love Camogli, concorso fotografico promosso da Hotel Cenobio dei Dogi, Ascot, Pro Loco e con il Patrocinio del Comune di Camogli, è aperto a tutti i fotografi maggiorenni, professionisti e non, vuole raccontare il borgo attraverso gli scorci più intimi, ricercando quelle mille sfaccettature romantiche che Camogli offre. Personali ed artistiche interpretazioni di vicoli, piazzette, portici, molo, scogli, reti, panchine, muretti o addirittura semplici pozzanghere in cui le facciate delle case ci si specchiano, ideali sfondi per un tenero bacio tra innamorati, tanto cari al San Valentino a Camogli. Le premiazioni avverranno domenica 10 febbraio 2019.

I premi messi in palio sono offerti dall’Hotel cenobio dei Dogi

Prestigiosi i premi messi in palio da Hotel Cenobio dei Dogi

1° classificato Soggiorno di una notte presso l’Hotel Cenobio dei Dogi (trattamento b&b)

2° classificato Cena per due persone presso Ristorante “Il Doge”

3° classificato Aperitivo per due persone presso Bar – Hotel Cenobio dei Dogi.

L’isola che non c’è – Invito all’Abbazia di san Fruttuoso

L’isola che non c’è: nel cuore del Promontorio, tra Camogli e Portofino, è incastonata l’antica Abbazia di San Fruttuoso. Un luogo magico immerso nella natura, restaurato dal Fai-Fondo Ambiente Italiano, raggiungibile soltanto via mare o a piedi. Dal 9 al 17 febbraio tutte le coppie visiteranno il Museo pagando un solo biglietto. Il 14 febbraio alle 13 per tutte le coppie speciale ” visita con il Direttore” inclusa nel biglietto d’ingresso. Info telefono: 0185 772703.  info: fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it

San Valentino al “Passo del bacio”

Il Parco di Portofino organizza per domenica 17 febbraio una passeggiata nel suggestivo scenario del Monte, lungo il sentiero che arriva al Passo del Bacio passando da San Rocco e Camogli. Il Passo del Bacio, che va percorso con attenzione, è caratterizzato da uno strapiombo affacciato sul mare che regala emozioni per la sua selvaggia bellezza. I punti più difficili sono attrezzati con catene per garantire la sicurezza dei partecipanti. Il nome del Passo del Bacio deriva da una leggenda popolare: si narra che due innamorati, pur di non separarsi come avrebbero voluto i parenti, presero la decisione di morire baciandosi un’ultima volta prima di lanciarsi insieme nel vuoto dallo strapiombo.

L’appuntamento è alle ore 09.00 davanti la Chiesa di San Rocco di Camogli. Fine dell’escursione alle 13.00 circa a San Fruttuoso- Itinerario: San Rocco – Batteria – Passo del Bacio – San Fruttuoso. Difficoltà: escursione impegnativa. Attrezzatura obbligatoria: scarpe da trekking.

Prenotazione obbligatoria entro  le 12.00 del giorno precedente al 3480182556 oppure al 3480182557 scrivendo una email a labter@parcoportofino.it

Costo: escursione gratuita (garantita con un minimo di 5 partecipanti. Numero max iscritti: 15).

Info: www.camogliturismo.it 

 

 

  Camogli frazione di San Rocco:

Sosta camper in parcheggio Viale Molfino, prima di entrare in zona pedonalea  San Rocco di Camogli. Nessun servizio, ombreggiato, solo acqua potabile da fontanelle. Sosta a pagamento nei fine settimana. Da lì partono gli autobus di linea per Camogli.

 Indirizzo:

Viale Molfino

San Rocco di Camogli

GPS : 44° 19’ 58,88’’ N

           9° 09’ 56,35’' ’E

 ++++++++

 

Camogli frazione Ruta di Camogli:

Sosta camper in parcheggio su strada statale Aurelia,località Alega nessun servizio per i camper e parcheggio anche per auto e pullman.

Indirizzo:

Strada Statale 1, località Alega

Ruta di Camogli

GPS:44° 20' 29,79" N

9° 10'30,34" E

++++++++

Genova:

Area sosta rivenditore camper Pons ubicato all'uscita dell'autostrada A10 Genova-Nervi. 10 spazi per sosta camper vicino alla fermata dei bus per il centro città. Camper service e barriera di entrata. Rumoroso 

Indirizzo:

Via Funtanin,1

Genova

GPS:44° 23 '63,1" N
         9° 00' 28,5" E

 

++++++++

 

Genova:

Solo posteggio a pagamento zona Porto Antico (per visita all'Acquario o Museo del Mareo Centro Città collegamento con Metrò uscita Sarzano-Sant'Agostino)

Marina Park Srl 
Via della Marina 
010 2510378 

3453172656 
 
 
(agg.Febbraio 2019)